CONTROLLI A TAPPETO SUI PASSI, MULTATE DECINE DI MOTO
Sanzioni a raffica a motociclisti. La Polizia locale di Merano nei giorni scorsi ha effettuato controlli a tappeto sui passi Giovo, Palade e Rombo e, nel giro di poche ore, ha fermato decine di motociclisti non in regola. Eccessiva velocità, invasioni di corsia e gomme lisce sono state le infrazioni maggiormente contestate. In totale sono state controllate 450 moto ed elevate 50 sanzioni.
SCUOLA, IN ARRIVO 471 NUOVE ASSUNZIONI A TEMPO INDETERMINATO
Saranno 471 le nuove assunzioni a tempo indeterminato in Trentino per il prossimo anno scolastico. Lo ha annunciato la Provincia ai sindacati nell’ambito dell’incontro con l’assessore all'istruzione Mirko Bisesti e i dirigenti del Dipartimento della Conoscenza. “Una notizia attesa e che non ci coglie di sorpresa – ammette Cinzia Mazzacca, segretaria generale della Flc Cgil del Trentino -.

Leggi tutto...

Kompatscher a Roma con gli atleti FISI
Trasferta romana oggi per il presidente della Provincia di Bolzano, Arno Kompatscher. Il governatore altoatesino ha partecipato al ricevimento organizzato per gli atleti di punta della FISI (Federazione italiana sport invernali) a Palazzo Chigi. Nel corso della cerimonia, svoltasi alla presenza del sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Giancarlo Giorgetti, sono stati premiati i 19 atleti che nelle varie discipline degli sport invernali hanno ottenuto i risultati di maggior rilievo a livello mondiale. Ben 10 di essi arrivano dall’Alto Adige: si tratta dei campioni del mondo Dominik Paris, Dominik Windisch e Dorothea Wierer, nonché di coloro che hanno ottenuto medaglie d’argento e di bronzo ai Campionati del Mondo, ovvero Lukas Hofer (biathlon), Simon Maurberger e Alex Vinatzer (sci alpino), Roland Fischnaller ed Emanuel Perathoner (snowboard) e Patrick Pigneter (slittino su pista naturale).
«Il fatto che un territorio che conta poco più di 500.000 abitanti sia in grado di produrre un numero così elevato di atleti di punta a livello internazionale rappresenta un piccolo miracolo – ha sottolineato Arno Kompatscher – figlio non solo del talento e dell’impegno individuale, ma anche delle grandi capacità di allenatori e dirigenti che dedicano il loro tempo e la loro professionalità alla crescita di ragazze e ragazzi. Quella che si è conclusa nelle scorse settimane – ha aggiunto il presidente della Provincia – è stata una stagione memorabile ed estremamente ricca di successi: le medaglie e le vittorie in Coppa del mondo hanno fatto innamorare ancora di più gli altoatesini dei loro atleti, di cui siamo tutti estremamente orgogliosi. L’augurio è che i risultati che stiamo celebrando siano di buon auspicio per i prossimi grandi appuntamenti, a partire dai Mondiali di biathlon che l’anno prossimo si svolgeranno ad Anterselva».
Incidente a Passo Palade, grave un centauro
Grave incidente questa mattina sul Passo Palade, all'altezza dell'abitato di San Felice. Un centauro è uscito di strada con la propria moto, procurandosi ferite gravi. L'uomo è stato trasportato all'ospedale di Bolzano. Sul posto è intervenuto l'elisoccorso Pelikan 1.
Premio Giovani ricercatori dell'Euregio, eentro il 24 giugno le candidature
Torna per il 2019 il premio delle Camere di commercio di Tirolo-Alto Adige-Trentino per i giovani ricercatori dell'euregio.Il tema dell'ottava edizione guarda alle trasformazioni digitali in ambito tecnologico, economico e sociale. Rivolto a ricercatori nati dopo il 17 agosto 1984 che lavorano sul tema “Trend della digitalizzazione – la trasformazione digitale nell’Euregio Tirolo-Alto Adige-Trentino”, il premio è destinato a giovani che operano nelle università ed istituti di ricerca nell'area Euregio oppure provengono dall'Euregio e lavorano presso università e istituti di ricerca in tutto il mondo. I progetti migliori, selezionati da una giuria di alto livello, verranno presentati ad Alpbach, in occasione delle Giornate del Tirolo, che quest’anno si terranno dal 16 al 18 agosto e saranno dedicate proprio alla cooperazione transfrontaliera nel campo della scienza e della ricerca. La presentazione delle candidature deve avvenire entro il 24 giugno all'indirizzo indicato nel bando (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.). Il concorso è promosso dalle tre Camere di commercio dell'Euregio, e mette in palio tre premi da 2.000, 1.000 e 500 euro ai tre studi ritenuti maggiormente meritevoli. La premiazione seguirà la seduta plenaria durante la Giornata del Tirolo del 18 agosto 2019 nell'ambito del Forum Europeo Alpbach.Informazioni e dettagli e bando sul portale web dell'Euregio: http://www.europaregion.info/it/euregio-jungforscherinnen-preis.asp
Isa, mancano gli strumenti necessari. I commercialisti scrivono a Conte
Un intervento del legislatore, urgente, per rendere facoltativa l’applicazione degli ISA (Indici sintetici di affidabilità) e la compilazione dei modelli relativi per il 2019. Lo chiede il Consiglio Nazionale dei Commercialisti in una lettera inviata al presidente del Consiglio Giuseppe Conte. «Confermo che la situazione in cui ci troviamo, e che ho testimoniato in un mio recente viaggio a Roma, è di gravissimo disagio - commenta Claudio Zago, presidente dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Bolzano –. Il tutto a causa dei ritardi nella messa a disposizione degli strumenti necessari per l’applicazione degli indici, come avevamo già segnalato, con un’altra lettera, al ministro dell’Economia, Giovanni Tria». A poco più di venti giorni dalla scadenza per il versamento a saldo delle imposte sui redditi mancano i software necessari per l’applicazione dei nuovi ISA, e gli “ulteriori dati” che, per ciascun contribuente, devono preventivamente essere scaricati dal sito dell’Agenzia delle entrate e che sono indispensabili per il funzionamento dei predetti software. Il Consiglio Nazionale dei Commercialisti chiede, quindi, una proroga maggiore o un’applicazione facoltativa, per l’anno 2018, degli ISA. «In assenza - si legge nella lettera - saremo costretti, in spregio alle elementari regole di garanzia e di rispetto del lavoro dei professionisti, a svolgere il nostro lavoro senza la dovuta serenità e diligenza professionale».
Festa dei popoli, l'edizione 2019 chiude con i Fordecao
Spetta ai Fordecao, realtà musicaleche sonda il terreno del "popolare" e che è nata all'interno della Scuola di Musica Vivaldi di Bolzano, l'onere e l'onore di chiudere l'edizione 2019 della Festa dei Popoli. L'appuntamento è questa sera alle 21 sui prati del Talvera. Mentre sul palco i musicisti animeranno la serata con le loro note, sotto il palco ci saranno i ballerini del gruppo Mecholela che terranno per mano chiunque voglia ballare.
Bolzano, giovedì e venerdì chiuso il parcheggio Tribunale
Seab informa che per motivi di ordine pubblico, su ordine della Questura di Bolzano, il parcheggio Tribunale rimarrà chiuso dalle ore 19 di giovedì 13 giugno fino alle ore 20 di venerdì 14. In questo lasso di tempo l'accesso alla struttura sarà vietato a tutti - abbonati e utenti occasionali. Non sarà possibile accedere alle vetture parcheggiate oppure ritirare le vetture dal parcheggio. Inoltre, il piano -1 deve essere completamente liberato dalle macchine parcheggiate. I clienti che intendono parcheggiare la macchina prima della chiusura e lasciarla parcheggiata fino alla riapertura devono utilizzare i piani -2 e -3. Gli abbonati - informa ancora l'azienda- possono utilizzare gratuitamente il parcheggio BZ-Centro durante la chiusura. Per informazioni è possibile rivolgersi al personale di Seab al numero verde gratuito di telefono 800 116166.
Meteo, tempo instabile oggi sull'Alto Adige
Una depressione sull'Europa occidentale richiamerà masse d'aria umida ed instabile verso le Alpi. Tempo soleggiato a tratti. Soprattutto durante la parte centrale della giornata saranno possibili dei temporali. Temperature massime tra 22° e 27°.
AAA, cercansi aule a Bolzano
Dopo la protesta degli ombrelli di giovedì scorso messa in campo dal Liceo Pascoli, ora è lo scientifico Torricelli a lamentare la mancanza di aule. Il prossimo anno scolastico l'istituto avrà più studenti - si parla di 570 iscritti - e nessuna nuova aula su cui poter contare. La Sovrintendenza avrebbe garantito l'organico per 27 classi ma le aule degne di questo nome - secondo i ragazzi che vivono tutti i giorni la loro scuola - sarebbero appena 25. L'aula di disegno è stata cancellata per fare posto ad una classe. Sparita pure la saletta udienze, con i colloqui tra docenti e genitori relegati al corridoio dell'interrato. A giorni si terrà un incontro con gli uffici dell'Assessorato provinciale al Patrimonio per tentare di risolvere il problema.
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.