Libero il curdo arrestato in A. Adige
Il cittadino turco-tedesco, arrestato a metà settembre durante le sue vacanze in Val Gardena su richiesta di Ankara, è stato rimesso in libertà. Dopo la revoca del mandato d'arresto internazionale da parte dell'Interpol l'uomo era stato posto agli arresti domiciliari. Come afferma il suo difensore, l'avvocato Nicola Canestrini, "la revoca dell'arresto da parte dell'Interpol dimostra che si tratta di un perseguitato politico".

Leggi tutto...

Alto Adige, nel 2018 suicidi scesi al minimo storico
Nel 2018 10.249 altoatesini sono stati trattati per disturbi psichiatrici presso i Centri di Salute Mentale, una cifra che rappresenta il 2,5% della popolazione adulta. Nel 2008 solo l'1,7% della popolazione adulta era in trattamento psichiatrico. Sempre nel 2018 si sono verificati 2.958 ricoveri presso un reparto psichiatrico, con il 26% dei casi diagnosticati come "depressione o altri disturbi affettivi”.

Leggi tutto...

Bolzano, accoltellamento sulle scale tra vicini
Attimi di tensione ieri pomeriggio, 6 ottobre, in via Palermo a Bolzano. Un uomo stato aggredito da un suo vicino. Il fatto è accaduto al civico 23. Alla base dello scontro ci sarebbe una questione di denaro. Al San Maurizio con ferite alle braccia un trentaseienne albanese: non è grave. In stato di fermo un ventitreenne sudamericano che l’ha colpito.
Dobbiaco, precipita in un dirupo con la mb e muore
L'incidente è avvenuto poco prima delle 13 sulla vecchia strada militare che si inoltra nella valle San Silvestro con numerose serpentine. Il biker è precipitato in un tratto impervio ed è morto sul colpo. Vano l'intervento dell'elicottero di soccorso, arrivato da Innsbruck perché al momento i velivoli altoatesini erano tutti impegnati. Indagano i carabinieri.
Nespoli al Museo di Scienze Naturali dell’Alto Adige
Nelle tre missioni finora intraprese, ha passato la bellezza di 313 giorni, 2 ore e 36 minuti nello spazio, risultando l’astronauta europeo finora più longevo per permanenza in orbita. In precedenza, era stato nelle forze speciali dell’esercito italiano, si era specializzato in ingegneria aerospaziale e meccanica e aveva lavorato per l’ESA, l’Agenzia spaziale europea. Oggi, 4 ottobre, l’astronauta Paolo Nespoli ha fatto capolino al Museo di Scienze Naturali dell’Alto Adige, dove ha parlato della sua esperienza davanti a un gruppo di insegnanti delle scuole altoatesine, rispondendo alle loro domande. Paolo Nespoli ha anche visitato la mostra “Pazzi per la Luna”, attualmente allestita al museo. Stasera, alle ore 19.45, Nespoli sarà al Teatro Cristallo di Bolzano per ricevere il primo Max Valier Award.
Violenza a Bronzolo, convalidato l'arresto
Si è avvalso della facoltà di non rispondere davanti al giudice Emilio Schönsberg, il cittadino nigeriano che, il 2 ottobre, alle 8 del mattino, ha picchiato violentemente, riducendola in fin di vita, l'ex compagna, una connazionale di 28 anni. L'uomo resta in casa con l'accusa di tentato omicidio. Il legale dell'uomo ha affermato come il suo cliente abbia palesato problemi di natura mentale. Migliorano leggermente, intanto, le condizioni della donna vittima della violenza.
La biblioteca di Trento mette in vendita libri usati
Siete appassionati lettori e amanti dei libri? La biblioteca di Trento come ogni anno mette in vendita i propri libri usati. Quasi settemila i volumi a disposizione, che vanno dalla narrativa per adulti, ai libri per giovani, ma non mancheranno volumi dedicati all'hobbistica e manuali specialistici per grandi e piccoli.
Cinquantacinque i volumi di pregio, rappresentati prevalentemente da vecchie pubblicazioni trentine ormai fuori catalogo.
La vendita parte da lunedì 7 ottobre e proseguirà fino a sabato 9 novembre presso la Biblioteca comunale di via Roma a Trento. La vendita si terrà al piano terra da lunedì a venerdì dalle 8.30 alle 19.30, sabato dalle 8.30 alle 18.30.
I prezzi di vendita per ogni singola opera sono: 1 euro (pubblicazioni per bambini e ragazzi, libri in edizione economica, vecchie riviste), 2 euro (pubblicazioni di narrativa, CD, DVD), 4 euro (pubblicazioni di saggistica). Per le opere di maggior pregio si adotterà un tariffario articolato su diversi importi.
A Rovereto nasce il GeCo
Nasce a Rovereto GeCo, il nuovo Centro Geo-cartografico di studio e documentazione dell’Università di Trento. Diverse le caratteristiche che la geografia ha in comune con il simpatico animale, simbolo di rigenerazione e adattabilità, capace di mimetizzarsi e di aderire in modo resistente a qualsiasi superficie. La geografia, infatti, è una disciplina dinamica, resistente, perché attraversa il tempo e lo spazio, in grado di dialogare proficuamente con le altre discipline. Con il suo patrimonio documentale cartografico digitalizzato e con le competenze dei suoi ricercatori, il GeCo, un unicum nel panorama europeo, offrirà una base conoscitiva fondamentale per la gestione del patrimonio paesaggistico, culturale e ambientale e sarà al servizio della ricerca scientifica e del territorio in vari ambiti, come ad esempio la prevenzione del rischio ambientale e antropico, la gestione delle risorse boschive, la pianificazione urbana sostenibile. Il Centro viene istituito per iniziativa dell’Università di Trento, della Provincia autonoma di Trento e del Comune di Rovereto. L'inaugurazione si terrà il 10 ottobre al Teatro Zandonai. Il via alle 10.
URBAN NATURE, biodiversità al Parco di Gocciadoro
Al parco Gocciadoro di Trento, in una mattinata, gli studenti delle scuole Bresadola e dell'Istituto Manzoni hanno effettuato 330 osservazioni e mappato oltre 80 specie animali e vegetali. Domenica 6 ottobre, alle 10, il secondo bioblitz aperto a tutti. L'iniziativa è organizzata dal Muse in collaborazione con WWF e ANMS (Associazione Nazionale Musei Scientifici) e con il patrocinio del Servizio Sviluppo Sostenibile e aree protette della Provincia autonoma di Trento e del Comune di Trento. Il ritrovo è alle 10 all'ingresso principale del parco (lato stazione del trenino della Valsugana), armati di smartphone e tanta curiosità. I dati raccolti saranno un valido strumento per il monitoraggio della biodiversità del polmone verde della città.
Salute mentale: torna l’Open day all’ospedale di Bolzano
Il Comprensorio sanitario di Bolzano torna a parlare di salute mentale aderendo all’Open day di Onda, Osservatorio Nazionale sulla Salute della Donna e di Genere. Nella giornata del 10 ottobre 2019 l’ospedale di Bolzano tra le 9.00 e le 12.30 apre le porte alla popolazione femminile offrendo consulenze gratuite presso l’ambulatorio per la salute mentale in gravidanza e post partum, al 1. piano del Padiglione W. Nella stessa mattinata, nell’atrio principale dell’ospedale di Bolzano, si terrà InsideAUT, un percorso esperienziale costruito attorno agli organi di senso e ideato dalla Cooperativa TimeAUT. Cinque postazioni accompagnano il partecipante a prendere coscienza di alcune alterazioni che le persone con autismo possono provare. Un percorso che offre degli spunti di riflessione e fa comprendere in modo pratico alcune delle difficoltà che una persona con autismo può incontrare nella vita quotidiana. A fare da contorno agli eventi ci sarà anche AutisticaMente: un’esposizione di immagini e momenti di gioco con i bambini seguiti dalla Cooperativa TimeAUT. La mostra, allestita nell’atrio dell’ospedale dall’1 al 15 ottobre, descrive come gli interventi educativi della cooperativa siano orientati non solo al benessere dei bambini, ma anche a quello dei genitori ed in particolare della figura materna.
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.