Bolzano, aggressioni e rapine nel fine settimana
Sono in corso le indagini a Bolzano per fare luce sulle aggressioni e e sulle rapine avvenute nel fine settimana nel capoluogo altoatesino. Il primo episodio è avvenuto venerdì notte in viale Venezia: tre malviventi hanno aggredito un giovane: lo hanno preso a pugni per poi strappargli la catenina. Altri due episodi sono avvenuti nella notte tra sabato e domenica, in piazza Erbe e in via Buozzi: in un caso un 19enne è stato aggredito e picchiato, mentre in un secondo caso un altro ragazzo è stato minacciato con un coltello da alcuni malviventi, che poi gli hanno rubato il cellulare. Ora sono in corso le indagini da parte delle forze dell'ordine per risalire agli autori delle aggressioni.
Coronavirus, in Alto Adige 9 nuovi casi di contagio
In Alto Adige su 1062 tamponi sono stati riscontrati 9 casi di positività al test del coronavirus. Sono 7 i pazienti ricoverati nei normali reparti ospedalieri e nelle cliniche private, 5 le persone in isolamento nella struttura a Colle Isarco. E c'è u paziente ricoverato in terapia intensiva.
Online bando risanamento energetico edifici provinciali
Il bando per individuare i promotori che si occuperanno del risanamento energetico dei primi 27 palazzi provinciali dell'Alto Adige è online sul sito bandialtoadige.it. Entro il 15 febbraio 2021 le proposte. Gli interventi potranno essere supportati finanziariamente tramite il fondo eeef - European Energy Efficiency Fund per mezzo di strumenti finanziari ad hoc, quali, ad esempio, la sottoscrizione di project bond e immissione di capitale.

Leggi tutto...

Furti in casa a Bolzano, nei guai due ragazze
Dovranno rispondere di ricettazione e di possesso di arnesi atti allo scasso due ragazze, di 17 e di 19 anni, ritenute responsabili di furti in abitazioni compiuti a Bolzano. Le due sono state fermate dagli agenti della squadra mobile nella zona del parco Stazione. Addosso avevano un cacciavite e diversi monili in oro, orologi oltre a denaro contante. Gli inquirenti sono riusciti ad identificare i proprietari della merce rubata.

Leggi tutto...

Cinema open air, a Merano arriva “Abbi fede”
C’è anche il cinema open air nella rassegna Midsummer Night Rosé, il contributo dell’Azienda di Soggiorno di Merano al programma di eventi estivi serali. Martedì 18 agosto alle 21 (in caso di maltempo la sera seguente alla stessa ora) sul maxi schermo di piazza Terme verrà proiettato “Abbi fede” di Giorgio Pasotti, film uscito quest’anno. L’ingresso è gratuito, l’accesso è contingentato nel rispetto delle normative anti-Covid.

Leggi tutto...

Malga Zonta, domani si ricorda l'eccidio
Domani, 15 agosto, si terrà la commemorazione dell'eccidio di Malga Zonta, 76esimo anniversario: si ricorda la strage compiuta dai nazisti la notte del 12 agosto 1944, quando furono uccise 17 persone, di cui 14 partigiani e 3 malgari.
La commemorazione inizierà alle 10 con gli interventi dei rappresentanti dei comuni di Folgaria e Schio, della Fondazione Museo storico del Trentino e delle Associazioni Partigiani di Trento e Vicenza. L'orazione ufficiale è affidata alla giornalista Laura Gnocchi. Poi alle 11 ci sarà la messa celebrata da padre Gregorio Moggio.
Incidente alla Mochena, non ce l'ha fatta il motociclista tedesco
Non ce l'ha fatta il 55enne tedesco, vittima di un incidente motociclistico avvenuto il 2 agosto sulla statale della Valsugana. L'uomo era nei pressi del bar Alla Mochena quando ha perso il controllo del mezzo, finendo contro il guardrail. Ricoverato in ospedale, l'uomo è deceduto.
Incidente sulla Valsugana, grave un centauro
E' ricoverato in condizioni molto gravi un motociclista di 57enne vicentino, rimasto vittima di un incidente stradale avvenuto ieri pomeriggio sulla statale della Valsugana. Il centauro stava procedendo verso Pergine quando, all'altezza del ristorante al Faro lungo la sponda perginese del lago di Caldonazzo, si è scontrato con un auto. Il 57enne è stato sbalzato dalla moto, riportando gravi ferite. Illeso il conducente dell'auto.
Bolzano, tutta la città in numeri
Nel 2019 sono 108 mila le persone residenti nel comune capoluogo. Sul fronte lavorativo, nell'ultimo anno il tasso di disoccupazione è sceso al 4,8%; nell'amministrazione comunale sono occupati 999 dipendenti, di cui 219 part time. E migliora rispetto al 2018 la raccolta differenziata dei rifiuti. Sono alcuni dei dati pubblicati nella raccolta "Bolzano 2020 - La città in cifre" elaborata dall’Ufficio Statistica e Tempi della Città del Comune di Bolzano. Tra gli altri dati la temperatura media è scesa da 14,1 a 13,9 gradi, con 95 giorni di pioggia. Nelle varie facoltà della Libera Università di Bolzano gli iscritti sono passati da 3.750 a 4.274. Ancora: sono 23.603 bambini e ragazzi hanno frequentato le 110 strutture scolastiche. Sono 13 milioni i passeggeri del trasporto pubblico urbano.
Coronavirus, tampone obbligatorio per chi rientra da paesi a rischio
In Trentino e in Alto Adige entra in vigore la nuova ordinanza, che recepisce quella statale, per chi rientra da Spagna, Malta, Grecia e Croazia, paesi a rischio per l'emergenza coronavirus. Coloro che tornano in Italia dopo aver soggiornato in questi paesi hanno l’obbligo di sottoporsi a un test molecolare o antigenico, da effettuarsi tramite tampone al loro arrivo in aeroporto, porto o luogo di confine, o all'Azienda sanitaria provinciale entro 48 ore dal rientro. In attesa del risultato del test devono rimanere in isolamento fiduciario presso la propria abitazione.
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.