Coronavirus, stretta in Alto Adige dal 4 novembre
Mercoledì, 04 Novembre 2020 08:52

Da oggi, 4 novembre, in Alto Adige entra in vigore la nuova ordinanza firmata dal presidente della Provincia Arno Kompatscher, che prevede una stretta per frenare i contagi da covid-19. Previste una serie di restrizioni e limitazioni per tutto il territorio altoatesino fino al prossimo 22 novembre: divieto di spostamento dal proprio domicilio tra le 20 e le 5, eccezion fatta per motivi sanitari e di lavoro; torna per questo l'autocertificazione. Chiusura di bar e ristoranti con il servizio di asporto (fino alle 20) e di consegna a domicilio (fino alle 22). Serrande abbassate anche per il commercio al dettaglio, ad eccezione di farmacie, parafarmacie, edicole e tabaccherie che saranno sempre aperte, mentre i negozi di generi alimentari potranno aprire dal lunedì al sabato con obbligo di chiusura la domenica.Chiuse palestre, piscine, centri termali, spa e anche gli alberghi, che potranno però dare ospitalità a chi si trova in Alto Adige per motivi di lavoro. Nelle scuole superiori e all’Università didattica a distanza al 100%, i trasporti pubblici potranno funzionare con una capacità ridotta al 50%.

 

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.