Trento: dal primo giugno vigilantes armati sorveglieranno i quartieri sensibili
Domenica, 10 Marzo 2019 14:36
Partirà dal primo giugno il progetto “Un custode per il quartiere”. Si tratta di vigilantes armati, che serviranno per controllare alcune zone sensibili della città. Con un stanziamento di 50mila euro, il servizio di vigilanza sarà assegnato alla società economicamente più vantaggiosa.
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.