Ordine contro medici che non parlano italiano
Mercoledì, 13 Novembre 2019 10:14
Nuove polemiche contro i medici che non parlano italiano in provincia di Bolzano. Dopo i manifesti shock della Südtiroler Freiheit che ritraggono un cadavere in un obitorio, a protestare ora è la Federazione nazionale degli Ordini dei medici che ha chiesto al Governo di valutare l'impugnazione della legge provinciale pubblicata a fine ottobre, sottolineando che "anche l'Alto Adige fa parte del Servizio Sanitario Nazionale". Si tratta della Legge provinciale n.10 del 17 ottobre 2019, che autorizza i medici che conoscano solo il tedesco a esercitare nella provincia autonoma di Bolzano, bypassando, nel caso si tratti di medici stranieri, la normativa nazionale.
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.