Energia elettrica e gas: sul mercato libero risparmi per centinaia di euro
Venerdì, 22 Novembre 2019 09:53
Il 1° luglio 2020 verrà abolito il mercato di maggior tutela dell'energia e del gas. Sono ancora numerose le famiglie in Alto Adige che devono ancora scegliere il fornitore e la nuova tariffa sul mercato libero. Gli ultimi dati ufficiali disponibili, mostrano che solamente il 44% delle utenze domestiche in Italia, nel 2018, era già passata al mercato libero. Secondo il CTCU di Bolzano una scelta oculata del venditore e della tariffa permette di realizzare risparmi non trascurabili: ad esempio, solo per il gas, una famiglia tipo che passa dal mercato tutelato alla migliore offerta di mercato libero, può arrivare a spendere ben 120 euro in meno all'anno. La differenza è di quasi il 45%, il che corrisponde a 400 euro/annui circa. Ma anche per quanto riguarda l'energia elettrica sono possibili dei risparmi: fino al 17% - ovvero dai 96 ai 136 euro - in rapporto alla tariffa di maggior tutela. Attenzione però: scegliendo male, si rischia di arrivare a spendere anche il 9% in più all'anno.
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.