Van der Bellen, il doppio passaporto solo se c’è accordo
Venerdì, 22 Novembre 2019 11:29
Il doppio passaporto italo-austriaco per i sudtirolesi, "se mai ci sarà, sarà introdotto solo in accordo con Roma e Bolzano". A dichiararlo il presidente austriaco Alexander Van der Bellen in vista dell'incontro di domani, 23 novembre, con il suo omologo italiano Sergio Mattarella a Merano. Assieme renderanno omaggio a Bolzano a Franz Innerhofer, la prima vittima del fascismo in Alto Adige, come anche alle vittime del nazionalsocialismo al muro dell'ex lager. Van der Bellen definisce l'autonomia altoatesina "esemplare" e fa sua la citazione del governatore Arno Kompatscher che ha definito la Provincia di Bolzano "una piccola Europa in Europa".
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.