Geografie del corpo e del paesaggio
Mercoledì, 04 Dicembre 2019 13:38
Nel 1945 l’artista Riccardo Schweizer (Mezzano, 31 agosto 1925 – Casez, 20 settembre 2004) vinceva il concorso per la pala d’altare della Cappella san Lorenzo dell’ospedale di Borgo Valsugana. A 75 anni di distanza dalla creazione della tela, l’Amministrazione comunale di Borgo Valsugana e la Comunità di Valle, con il contributo della Cassa Rurale Valsugana e Tesino, vogliono ricordare l’artista trentino con una mostra intitolata “Riccardo Schweizer – Geografie del corpo e del paesaggio”. I dettagli sono stati illustrati questa mattina nel corso di una conferenza stampa da Maurizio Scudiero, architetto e curatore della mostra, Enrico Galvan, sindaco di Borgo Valsugana, e Mariaelena Segnana, assessore alla cultura del Comune di Borgo Valsugana.
La mostra verrà inaugurata sabato 7 dicembre 2019 a Borgo Valsugana, e resterà aperta al pubblico da domenica 8 dicembre 2019 a domenica 5 gennaio 2020,
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.