Corvara, venerdì 23 agosto verrà illuminato il Sassongher
Tutto è pronto a Corvara per la tradizionale illuminazione del Sassongher, il monte simbolo per eccellenza del paese. La manifestazione si terrà venerdì 23 agosto. Il via alle 21 con la marcia da parte della banda musicale Colfosco-Corvara lungo la via principale fino alla piazza comunale nel paese di Corvara. Seguirà il concerto della banda, durante il quale bisognerà prestare particolare attenzione al monte Sassongher, che per l'occasione sarà illuminato da alcuni membri del gruppo del soccorso alpino Alta Badia.
Il pubblico potrà inoltre ammirare il cielo stellato e sperare di intravedere qualche stella cadente, prima di assistere allo show di luci laser a fine serata. In caso di maltempo il concerto della banda si terrà nella sala manifestazioni di Corvara, mentre l'illuminazione del monte e il laser show verranno disdetti.
Alpinisti bloccati sulla ferrata Holzer, salvati dal soccorso alpino
Sono stati portati in salvo dal soccorso alpino di Merano due alpinisti tedeschi rimasti bloccati ieri sulla ferrata Heini Holzer sul picco dell'Ivigna. Nonostante il maltempo, i due avevano deciso di intraprendere la scalata, ma sono stati sorpresi da un temporale. La chiamata al soccorso alpino è arrivata poco dopo le 11. I soccorritori sono riusciti a recuperare i due alpinisti, portandoli in salvo illesi.
Bolzano, ancora fiamme all'ex Pascoli

Ancora un allarme incendio all'ex Pascoli di Bolzano. Dopo il rogo appiccato sabato da ignoti, ieri sera i vigili del fuoco sono dovuti nuovamente intervenire nell'edificio per spegnere le fiamme, anche in questo caso di origini dolose. L'allarme è scattato intorno alle 18.30. In poche ore i pompieri sono riusciti a domare l'incendio, evitando che le fiamme si propagassero all'intero edificio.

CASTELLO IN ARMI
In un castello arroccato sulla sommità di un dosso di grande rilevanza strategica, grandi e piccini sono coinvolti in un percorso di scoperta che, tappa dopo tappa, svela strategie e strumenti d’assedio e di difesa di una fortezza rinascimentale. Al termine del percorso ogni bambino potrà realizzare le proprie armi (elmo o spada) per aiutare a difendere il castello. Appuntamento per questo pomeriggio alle 15:00
Scuola, assegnati 8 posti di ruolo negli istituti ladini
Scuola, assegnati 8 posti di ruolo nelle scuole ladine, rispettivamente 5 nelle scuole primarie, 1 nella scuola secondaria di primo grado e 2 nella scuola superiore.
Dei 5 posti di ruolo nella scuola primaria, 3 sono stati assegnati alla direzione di Selva Gardena, 1 alla direzione di Badia e 1 posto alla direzione di San Vigilio.
Per quanto riguarda le scuole secondarie di primo e secondo grado, è stato assegnato un posto di ruolo alla scuola media di Ortisei e due rispettivamente all’Istituto tecnico-economico e al Liceo d’arte di Ortisei.
“L’obiettivo della direzione provinciale scuole ladine è quello di stabilizzare con contratti a tempo indeterminato il maggior numero possibile di posti a disposizione” afferma l’intendente scolastica Edith Ploner.
Trattativa sul pubblico impiego a Bolzano, a disposizione 200 milioni di euro in tre anni
Incontro tra delegazione pubblica e rappresentanti dei sindacati per il rinnovo del contratto collettivo di intercomparto per il pubblico impiego. Tre le misure proposte: l’adeguamento della retribuzione base, il salario di produttività e l’indennità di bilinguismo.
"Abbiamo discusso intensamente e si può dire che le posizioni delle parti si sono avvicinate" ha commentato il direttore della Ripartizione personale della Provincia Albrecht Matzneller al termine dell’incontro. Occorreranno però ulteriori incontri per chiarire i dettagli e giungere a una soluzione condivisa.
Per il 2019 ci sono a disposizione 21 milioni, che diventeranno 78,5 nel 2020 e 96 milioni nel 2021: saranno dunque quasi 200 i milioni di euro complessivamente a disposizione. "Le singole misure e la suddivisione delle risorse per ciascuna misura sarà ora oggetto di discussione - ha aggiunto Matzneller. - Da entrambe le parti c’è grande disponibilità al dialogo, vogliono tutti finire la trattativa prima possibile per garantire prima possibile la firma del nuovo contratto per i dipendenti del pubblico impiego" ha concluso. Il prossimo incontro è fissato per l’inizio di settembre.
VOLLEY, AL VIA LA STAGIONE DELLA DELTA INFORMATICA
Ieri la presentazione ai media e ai tifosi delle nuove protagoniste della rosa gialloblù, tornata a sudare in vista della sesta partecipazione consecutiva al campionato di A2 femminile. I volti nuovi sono invece Piani, Barbolini, Melli, Berasi, D’Odorico, Giometti e Cosi.
«Abbiamo davvero un ottimo gruppo, questo si è visto fin dal primo istante – spiega il presidente della Delta Informatica Trentino Roberto Postal. – Ci sono tante ragazze italiane di ottima qualità e dal notevole potenziale. Ci attende un’annata molto interessante. La serie A2 si è ulteriormente alzata di livello, tante squadre sono dotate davvero di ottimi roster: ci attenderà una stagione impegnativa».

Leggi tutto...

SI TUFFA NEL MARE DEL SALENTO, GRAVE UN 16ENNE TRENTINO
E' ricoverato in condizioni gravi all'ospedale di Lecce un 16enne trentino in vacanza, rimasto ferito dopo un tuffo nel mare a Torre dell'Orso nel Salento. Il ragazzo si sarebbe lanciato in acqua da uno scoglio, ma sarebbe andato a sbattere violentemente contro il fondo di sabbia, riportando lesioni cervicali. Immmediato il ricovero in ospedale, nel reparto di neurochirurgia. La prognosi è riservata.
BIMBA MORTA DI MALARIA, ALTRI TRE INDAGATI
Ci sono altre tre persone indagate per la morte della piccola Sofia, la bambina deceduta il 4 settembre di due anni fa dopo essere stata contagiata dalla malaria. In tutto sono quattro le persone indagate. L'accusa è di omicidio colposo e responsabilità colposa per morte o lesioni personali in ambito sanitario.

Leggi tutto...

ORSO M49, ANCHE BOLZANO EMETTE L'ORDINANZA DI CATTURA
Anche la Provincia di Bolzano ha emesso un'ordinanza per la cattura di M49. Siaggira al confine tra Trentino e Alto Adige, nella zona del passo del Lavazé. M49 è stato visto da un escursionista nei pressi della Gola del Bletterbach e durante la notte l'animale si è avvicinato alla roulotte di pastori nella zona di Passo Oclini. In mattinata ha sbranato un vitello. Da qui la decisione di Bolzano di firmare l'ordinanza per la cattura di M49, ordinanza che l'Enpa, l'Ente di protezione animali, vuole ora impugnare.
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.